CAREZZA VENEZIANA

lento…
è come scivolare
sulla fragile onda dei pensieri…
raccogliere riflessi…
stringere fra le mani
aria che si fa fredda…
e non guardare ombre
che allungano come la tristezza…
una traccia…
in questo specchio per le stelle…
e…
passi attraverso le stagioni…
storia
e storie…
neve e nebbie…
in un freddo abbraccio…
soltanto la nicchia più profonda
celata in un misterioso anfratto del cuore
trasmette spiragli di vita…
leggeri spruzzi
di mare che si avvicina…
e la porpora di un tramonto…
immagini sapientemente
distorte dall’onda
confondono i monumenti dell’uomo…
è come udire
sul vento di una brezza leggera
parole di sempre
che hanno detto dell’amore…
la prua lenta e affusolata
fende con dolcezza crudele
sipari che nascondono
altre parti della vita…
e mentre l’acqua
davanti
si apre nel suo mondo misterioso…
dimenticare uomini che tirano i fili
e costruire
dentro
la delicatezza del sogno…

(bruno)

Annunci

Informazioni su iviaggidibruno

https://viaggioacuore.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Poesie e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a

  1. poetyca ha detto:

    Attesa viva

    Alone misterioso,
    cuore che abbraccia la dolcezza dell’attesa:
    dove tutto è racchiuso nell’ampolla dell’anima
    e nessuno lo può intaccare.

    Passi di danza oltre la nebbia
    dove non bastano le parole
    per aprire la porta a nuova speranza.

    Un sorriso
    Daniela

  2. iviaggidibruno ha detto:

    grazie Daniela…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...