TANTO PER…

tanto per lasciarmi cadere
dentro qualche pensiero
posso immaginare
il filo interdentale
del tuo tanga
la tua maglietta attillata
poi
avvertire nei polpastrelli
la ruvida carezza
della bolletta del gas
scorrere con gli occhi
grafici di borse che crollano
ma continua il girotondo
allora
seguo i tratti di un disegno
che porta verso il cielo
evito con uno scarto
qualche morto delle guerre
ascolto distratto
venditori di fumo
mi immergo
in acque trasparenti
salgo su un albero
che sforna frutti del peccato
mi graffio
di corteccia e di resina
da quassù
sazio di momenti brevi
scorgo uomini piccoli
dall’alto tutti uguali
e ridisegno il mondo
da questa prospettiva
pazzo sognatore
di vita che vorrei.

(bruno)

Annunci

Informazioni su iviaggidibruno

https://viaggioacuore.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Poesie e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a

  1. poetyca ha detto:

    Volteggi di chi stanco di questo cadere in basso,
    di questo vuoto imperante non getta la spugna con una fuga
    ma con creatività sa guardare da altra prospettiva, dal lato giusto e coerente
    qualcosa che scorre, senza novità e bellezza che altri ci propinano e che chiamano vita.

    Un sorriso
    Daniela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...