SPECCHI

Cerco specchi

dove lasciare affondare la mia anima,

che siano ingialliti dal tempo

oppure abilmente decorati,

senza alcuna traccia degli anni.

Ho voglia di riflettere la mia figura

senza distorsioni,

come immagine nitida

dove lo sguardo possa cadere pesante

e non come passaggio furtivo

per ravviare i capelli.

Specchi che dovranno farsi concavi

per  ricevere i miei pensieri

e convergere per restituirmi l’ascolto.

Annunci

Informazioni su iviaggidibruno

https://viaggioacuore.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Poesie e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a

  1. poetyca ha detto:

    Immagine riflessa

    Resto a guardare
    gocce che cadono
    lievi
    senza peso
    come soffi di tempo
    andato
    o rimasto impigliato
    in emozioni
    che abbracciano il cielo
    come arcobaleno infinito

    Resto a respirare
    sagome andate
    con il ritmo di un cuore
    ricco di linfa
    e voglia di combattere
    ancora
    ed ancora
    malgrado barricate fumanti
    che frenano la corsa

    Resta ancora
    il chiaro di luna
    e le note di musiche lontane
    sono contorno senza margine
    da raccogliere piano
    come queste gocce
    che ora scivolano sulla pelle
    per poi precipitare
    sulle acque del lago
    dove specchio il mio volto

    26.02.2012 Poetyca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...